Mettiamo a Fuoco

Artista : Jaka 
Album : Mettiamo a fuoco 
Etichetta : Alternative / Venus 
Distribuzione : Venus 
 
BUY THE ALBUM ON I-TUNES

Altri Album

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sona Feat. Macka B
TESTO

SONA  

Jaka & Macka B 

 

Sona sona Sona sona

Sona sta musica bona

senti comu sona sta musica bona

Stasira è Sabatu notti amunì a ballari vulemu musica forti forti

C’è u Jaka chi sona amunì a ballari vulemu musica bona bona

Forti comu u core chi batte batte ni piace u Reggae , forte comu u core che batte

Play reggae , play Mr.Dj Play

Play reggae dat a wha de people a say

Play reggae, reggae mek the people ok

From Italy cross to J.A. Me say !

Gi we the music of the King

Yes the reggae music keep you rocking and swing

Macka B a Dj and Jaka him a sing

Tell dem reggae music it a the in thing

People music you can’t refuse it

All over the world the people a choose it

The vibes dem a use it, dem nah go lose it

Respect the reggae and don’t abuse it

Rit

Ci su i dj senti che selezione

C’è cu vucia ey bona vibrazione

Cu sata di cà cu sata di drà

Cu vucia arrè cu vucìa pull up

Reggae a de beat of we heart

Yes we and the reggae we could a never part

Positive vibes every time the reggae start

Reggae a the number one inna the people’s charts , JAH!

 

Solo l'amore
TESTO

 SOLO L’AMORE 
( G.Giacalone) 

 

Solo noi possiamo liberare i nostri cuori

mi hai sentito? Non fare il finto tonto

perché stiamo andando a fondo

c’è chi rema di qua e chi rema di là

e in mezzo a sto casino allora

chi ci salverà?

 

Solo l’amore solo l’amore solo

Solo l’amore che ci salverà

 

Si nun ti fermi mai comu poi putìri sai

fari cosi cosi boni e ‘un cumminari sempri sempri guai

accettàriti pì comu si, chi accetti l’autri accussì

pì na vota pigghiàla beni, pigghia la vita pì comu veni

picchì a essiri comu na petra chi nun cancia mai ?

quannu poi essiri comu l’acqua chi unni a metti sta

vidiri u suli puru dintra na stanza e ‘un vulìri sempri chiossai

e ‘un dari troppa importanza a cosi chi unn’hannu e vai

u fazzu pi mia, u fazzu pi tutti, u fazzu pi tìa

stari tranquillo in pace, ti dicu chista è a mè via

RIT

 

Credo nell’amore, credo nel perdono

nella forza di questo supremo dono

l’amore è la cura, è la risposta

e quando tutto crolla è solo ciò che resta

l’amore non è solo una relazione tra due persone

e quel che chiamiamo amore è solo un fraintendimento

il vero amore dà e nulla chiede in cambio

l’amore è molto più, molto di più di un sentimento:

è come una fonte senza interruzione

ha la forza di una mamma e il coraggio di un leone

sta a suo agio tra i piaceri come tra i dolori

ed assapora i buoni come i cattivi odori

non è voler qualcosa o qualcuno a tutti i costi

non è sempre dimostrare di essere i più tosti

non è una squadra e neppure una bandiera

perché l’amore va oltre ogni frontiera

dove c’è egoismo non c’è amore

e non lo dico io ma ce lo dice il cuore

per me l’amore non è gelosia

l’amore è la risposta, l’amore è la via !

 

 

 

 

 

Benvenuti in Sicilia
TESTO

 BENVENUTI IN SICILIA ( G. Giacalone ) 

 

Attìa ! Mafiusi e politici chi vannu a braccettu

E vonnu fari puru u ponti ‘ncapu u strettu

Ma iò ‘un ci staiu, pritennu rispettu

Senti U Jaka abbrucia cà!

 

Sicilia Sicilia

Benvenuti in Sicilia

Sicilia Sicilia

Benvenuti in Sicilia

 

Cà in Sicilia la vita è dura

ci sunnu tanti tanti troppi mura

c’è cu havi troppu, cu un’havi nenti

c’è tanta tanta troppa genti suffirenti

un isula china di delinquenti

un isula unni cumannanu i putenti

chi su sempri i stissi chi futtinu a genti

e di la vita umana ‘un ci ni ‘mporta nenti

su contenti sulu si hannu i contanti

e cumànnanu puru cu tuttu chi su ignoranti

nun valinu nenti, ‘un valinu nenti

e fannu soffriri sempri un saccu di genti in Sicilia

RIT

 

Mafiusi e politici chi vannu abbraccettu

vonnu fari puru u ponti ‘ncapu u strettu

ma iò ‘un ci staiu, pritennu rispettu

perciò ta cantu in modu direttu

dico no a quell’ometto

per cui il ponte è solo un altro scudetto

e tra il fondotinta e un ritocchetto

gli piace giocare a rubamazzetto

col conto in banca sempre sospetto

che la fa franca ad ogni verdetto

grazie ai suoi amici in doppiopetto

ma vorrei proprio sapere chi l’ha eletto ?

Ed ora viene a proporre stu progetto

che più che un ponte è un trabocchetto

su foddri iddu e l ‘architettu

iccàmuli a tutti ntò cassunettu

pi mia è megghiu e mi pigghiu u traghettu

no ‘un nu vogghiu u ponte ‘ncapu u strettu

te l’ho detto in italiano , tu ripetu in dialettu

no ‘un nu vogghiu u ponte n’capu u strettu

no nun lu vogghiu, no nun lu vogghiu

no nun lu vogghiu no!

RIT

 

Di tempi di l’antichi chista è na terra sacra

ed è pi chistu chi va rispettata

cà ci stannu Scilla e Cariddi

chi fannu scantàri granni e piccididdri

ca ci sunnu i terremoti

talìa Messina fu distrutta tanti voti

cà ci sunnu forti correnti

ti dicu chi forse è megghiu stari attenti

cà ci su pisci e piscispada

ca ‘un ci nni futti nenti di l’autostrada

chi curre nò ponte, distrugge l’ambiente

pi mia stu progetto è controproducente

te lo dico in italiano, tu ripetu in dialettu

no ‘un nu vogghiu u ponte ‘ncapu u strettu

 

U saccu vacante Feat. Treble
TESTO

 U SACCU VACANTE 

( Giacalone / Petrachi)

 

Hannya shingyo:Sciamune sciamune de chiui ancora,

riamu de de l'aura parte sciamune a ddhra mera,

intra lu core perfettu ca ne illumina lu puru risvegliu, sciamune ora

 

U saccu vacante ‘un po’ stare addritta

U saccu vacante ‘un po’ stare addritta

 

U nutrimentu veni du tò internu firmamentu

e tuttu ntunnu vulissi pace na stu munnu

e dintra mia, centru di la sfera d’energia

na luci splende, quarìa l’anima mia

 

Ci su abitudini chi nòcinu comu demoni

ma cu è patrune da so mente, sente

ch’un è focu di cannìla chi s’astuta

tenilu vivu , ‘un tu scurdari mai

 

RIT

 

Pija na forma senza contenutu lo sai si sa nu se mantene in piedi,

e ntorna comu aune le cose osci sai senza bontà nu se pò scire annanzi.
Nu sulu de materia è fattu lu munnu, cu la dicu nu me scunnu ,

anzi è quiddhru ca praticu ongi giurnu,
Sine serve mangiare e bire ma cu stai bonu nu pò bastare,

iti l'amore ce pò fare invece...
Notrna,pija n'essere umanu senza spirito o anima

nu se mantene in piedi nu me criti
pijane unu senza core e biti ce se minte a fare,

se pote creare e se quannu lu face dae amore... 

Mama's blues
TESTO

MAMA’S BLUES 

testo di ( G. Giacalone) 

 

OM  Amma , Mamma , OM Amma

 

Mamma è per te che ora canto lo sai

un piccolo grazie per quel che hai

fatto per me ehi! Mamma che

sei stata  così dolce con me

e non c’è mai niente che mi hai

fatto mancare ma insegnato semmai

i veri valori e a non dormir sugli allori

a rispettare gli altri, ad essere buoni

a dare un senso a ciò che è importante

ad affrontare la realtà in ogni istante

tu mi hai dato protezione ed educazione

ed  è per te ………..

 

RIT

 

Mi hai portato nel ventre e stretto al tuo seno

perché di dare amore non puoi fare a meno

e da bimbetto tu mi hai corretto

tu mi hai seguito, mi hai condotto a braccetto

e certo che sbagli ne hai fatti anche tu

ma chi non li ha fatti  dai non piangere più

certa è una cosa che…….

ti voglio bene anche se non sei perfetta

tu non hai mai voluto che

diventassi qualcosa di diverso da me

mi hai dato la forza di crescere

senza dover dipendere da te

RIT

 

Mamma da te nessun artificio

sai cos’è la rinuncia cos’è il sacrificio

e ora che il bruco è diventato farfalla

vola di fiore in fiore e non mi tieni più in spalla

ora che l’albero ha dato i suoi frutti

guardo con distacco i momenti brutti

e ricordo quella volta che sono stato in prigione

mi sei stata vicina anche se ti ho infranto il cuore

quanto dolore, quanta forza di amare

tu mi hai insegnato a perdonare

a volte un uomo può fare un errore

ed ora è grazie anche a te se sono un uomo migliore ! 

No alla guerra
TESTO

 NO ALLA GUERRA 

Di no alla guerra dì

no alla guerra no

Di no alla guerra dì

no alla guerra no

Di no alla guerra dì

no alla guerra no

Dì no no Dì No No

 

No alla guerra né qui né in Iraq 

No alla guerra né qui né la  

No alla guerra né qui né in Iran 

e già quella in Iraq è un altro Vietnam

 

E  se ha la bandiera stelle e strisce

Con una mano predica con l’altra colpisce

BLA BLA Blatera di democrazia

Intanto Appoggia ogni dittatura

 

Cile Nicaragua e l’Afganistan

Panama Argentina e pure l’Iraq

Soldi ai Contras e soldati in Indocina

Crack nei ghetti. che carneficina

 

a Kyoto non firma anche se è quella che più inquina

avvelenano il mare tanto hanno la piscina

L’America ricca e l’Africa alla fame

Ecco qua  il nuovo ordine mondiale

 

Come si fa a non vedere la realtà

Il vero motivo di questa guerra qua

È l’avidità di una nazione

Che di tutto il mondo vuole essere padrone

 

Solo per i soldi solo per il petrolio

E dai tempi dei Cowboy che cercan solo l’oro

Ha l’arroganza e la prepotenza

E della ricchezza non riesce a stare senza

 

E i politici fan Cin Cin nelle Limousines

tanto al fronte mandano i Marines

Prima Ho chi Min, ora il Muezzin

La pace è out la guerra è in , quindi dì

 

RIT

 

Questa è la nostra società malata di violenza ed obesità

L’uomo ha una fame di cui non è mai sazio

Non gli basta l’Iraq, vuole anche lo spazio

 

Scudo stellare e servirebbe a che ?

Se il tuo vicino è un serial Killer !

America che vendi le armi al supermarket

E pure i bimbi  fanno parte del tuo target

 

Infatti in Tv non si vede che Violenza

Stimoli su stimoli che creano dipendenza

Che grosso business di dollars son le armi

per gli sponsor della U.S. Army

 

Tra Schwarzenegger  e presidenti in Jeans

T. Williams alla forca  e l’uragano a New Orleans

Torture a Guantànamo,  fosforo in Iraq

Sono tempi duri , c’è il “Patriot Act”

 

Soldati generali e multinazionali

Con la scusa di Bin Laden  fan stragi di civili

fanno carte false  per salvare la facciata

preparando intanto una mostruosa parata

 

Spendono miliardi per missili e cannoni

Ma sotto i grattacieli muoiono i barboni

Fondo monetario banca mondiale

Il mondo è in mano al ministero del Male

 

RIT

 

America io non c’è l ho con te più che con Saddam

Due dittature un unico tam tam

No ai kamikaze, No a Condoleeza,

non c’è più scuse via dall’Iraq

 

E ora basta di fare il  giustiziere

Gli uomini non sono pedine su uno scacchiere

Violenza chiama violenza uguale distruzione

E la vendetta non è mai, mai  la soluzione !!!

Splendi
TESTO

 SPLENDI 

testo di ( G. Giacalone ) 

 

Splendi splendi

Splendi nella vita splendi

Diffondi diffondi

diffondi la tua vibra diffondi

 

Splendi splendi

splendi e sai perché

la luce che diffondi è inestimabile

splendi splendi hai un tesoro dentro te

ciò che condividi è inesauribile

e non ti curar di chi ti vuol tirare sempre giu’

e se già fai bene,vedi se puoi far di più

si sei tu, sei tu, sei tu

che puoi liberarti da ogni assurdo tabù

solo tu solo tu solo tu

eleva il tuo spirito sempre più su

e un se ne po, e un se ne po, e un se ne po più

ci vuole meno schiavitù mentale e più virtù

c’è chi ci vorrebbe tutti omologati

ma mai e poi mai, non è perciò che siamo nati

c’è chi ci vorrebbe sempre in competizione

ma ho l’antidoto ascolta il Jakalone

 

Splendi splendi splendi

Splendi splendi nella vita

Splendi splendi splendi

Diffondi dai diffondi

diffondi la tua vibra

Splendi splendi splendi

 

Un po’ di tatto, un contatto

apprezzo chi è diretto

chi non si confina in un ambito ristretto

un po’ di tatto e di rispetto per chi è diverso

resta onesto mi ripeto spesso

no no no no no no, non pensare solo a te  stesso

ricorda che siam connessi all’universo

no no no no no no, non pensare solo al sesso

porta alla luce il tuo mondo sommerso

tu sei tutto, tu sei grande, tu sei immenso

questo è davvero davvero quello che penso

non ti scoraggiare, c’è tanto da imparare

la vita è troppo breve per passarla a litigare

duemila anni di controllo sulla gente

solo per convincerci che non valiamo niente

ma il sistema mente, chi lo sa lo sente

non mi schiaccerete sono troppo più potente

 

Splendi splendi

Splendi nella vita splendi

Diffondi diffondi

diffondi la tua vibra diffondi

 

Sii abile inarrestabile, sensibile al tuo simile

di animo gentile senti l’energia sottile

abile inarrestabile, sensibile al mio simile

di animo gentile sento l’energia sottile

e provo a mantenermi umile in questo mondo ostile

uniscoYing e Yang maschile e femminile

non uso il fucile ( no!) per farmi capire (no!)

amo rifiorire sono nato in aprile

e vi fò sentire in splendido stile

Jaka , (Pam Pam !) su cd e su vinile